sottopasso pedonale
e riqualificazione aree pubbliche limitrofe

morbegno  so
1994

La forma curvilinea della pianta rende fluidi i percorsi ed evita, per la sicurezza, angoli ciechi. La sezione variabile, le pareti che si inclinano progressivamente verso la metà del percorso per poi tornare gradatamente verticali qualificano il percorso a livello percettivo. 
Le pareti sono rivestite con lastre in conglomerato cementizio di cm. 49×19x4,5.le lastre passano progressivamente da una modalità di posa in opera tradizionale ad una posa parzialmente sovrapposta. 
Una superficie in continuo cambiamento, con corrugazione progressiva che pare assecondare i flussi di percorrenza e conferisce caratteristiche di elevata fonoassorbenza allo spazio, togliendo fastidiosi echi e rimandi di suono nel percorso interrato.


pedestrian underpass
and upgrade of surrounding public areas

To make the underpass footpath fluid and to avoid blind corners for security purposes, a curvilinear shape plan was adopted. 
Also to increase the visual perception and sense of
safety, the walls incline towards the middle of the underpass and return vertical towards the exit. The walls are clad in 49 x 19 x 4.5 cm cement conglomerate slabs. 
The slabs start from traditional laying to an overlap method. 
A surface, in continual flux with progressive corrugation to optimize travel flow, and to provide high sound absorption to remove annoying echoes and sound in the underpass space. 

photos :   © act romegialli