casa dbc

riconversione di un deposito agricolo in abitazione

colico lc  2012

il progetto si confronta con il tema di un deposito agricolo da riconvertire in una casa unifamiliare di civile abitazione. L’edificio pre-esistente non presentava alcun elemento di pregio architettonico. I vincoli determinati dalle regole urbanistiche permettevano la parziale ricostruzione del sedime esistente e imponevano il mantenimento del sedime costruito e delle quote di gronda pre-esistenti. L’edificio si colloca su un terreno che dalle pendici del monte Legnone degrada verso le sponde del lago di Como. Il progetto partendo dalle condizioni delle regole edilizie lavora su una sequenza di scavi nel profilo del terreno circostante per dare abitabilità al piano semi-interrato, altrimenti non utilizzabile. Questa sequenza di patii e cortili permette alla luce di penetrare nel piano semi-interrato della zona notte.Genera spazi protetti dai venti dominanti e rimanda la vista solo al cielo e alle montagne circostanti eliminando dalla vista le costruzioni all’intorno prive di qualità. Uno sbalzo molto pronunciato di un grande terrazzo posto a sud permette di avere una visuale libera sul panorama del lago di Como. La finitura esterna delle parti intonacate realizzata con finitura grezza a cazzuola rimanda agli edifici rurali della zona. Partiture in cemento armato faccia a vista con finitura ottenuta tramite l’utilizzo di pannelli di legno pressato tipo osb costruiscono gli spazi sottratti al pendio naturale ( patii e cortili )


barn conversion to residential use

The design brief presented a challenge to convert an agricultural barn into a residential single-family house. The existing structure did not have any architectural merit. The constraints of planning rules and regulations allowed the partial reconstruction of the existing abutments and also imposed the requirement to maintain the level of the existing roof gutters. The building site is at the foothills of mount Legnone on the gentle slope reaching the shores of Lake Como. Starting from the careful consideration of building regulations, the design was based on a series of excavations within the profile of the existing ground. This created a lower ground floor  previously not available for habitation. This sequence of patios and courtyards allows light into the "zona notte" (bedrooms) lower ground level. The patios and courtyards create protection from prevailing winds, direct the vision to the sky and the surrounding mountains and obscures from sight the surrounding built environment. A large cantilevered terrace on the upper ground floor to the south gives a unobstructed view of Lake Como.The external trowel render finish echoes the rural buildings in the area. Reinforced concrete, cast timber formwork in Oriented Strand Board (OSB) replace the original natural slope (patios and courtyards)


strutture : moncecchi associati
landscape:  gheo clavarino
arte : piero zambuto

arredi : gf fioroni 

photos :   © marcello mariana
photos :   © act romegialli